Come riciclare uova di cioccolato
capriccincucina

Come riciclare uova di cioccolato

La Pasqua è passata e le numerose uova di cioccolato ricevute dai miei figli sono state finalmente aperte. Diciamocelo, il bello per i bambini è rompere l’uovo con un bel pugno deciso e andare subito alla ricerca della sorpresa. Ecco sul tema sorprese ci sarebbe da aprire un enorme capitolo ma, lasciamo perdere.

Quindi una volta aperto l’uovo e scoperta la sorpresa, i miei bimbi cercano di accaparrarsi quanto più cioccolato possibile, mentre io cerco di limitarli e imbusto il cioccolato nei comodissimi sacchetti Ikea. Sì ma poi che ci faccio con tutto quel cioccolato? Normalmente lo centellino alle richieste dei bimbi nei giorni successivi, lo regalo a parenti e amici ma quest’anno le uova erano davvero parecchie, sia di cioccolato fondente che di cioccolato al latte e quindi dovevo inventarmi qualcosa.

In realtà la mia maggiore necessità era quella di trovare la modalità di sfruttare il cioccolato al latte perché quello fondente lo consumiamo abitualmente, in piccole dosi, magari per spuntini golosi. E purtroppo le uova che piacciono ai bambini, quelle con i personaggi dei cartoni animati o delle squadre di calcio sono sempre con cioccolato al latte.

Quindi ho deciso che dovevo trovare qualcosa per usare il cioccolato, magari preparando una ricetta per i muffin a cui avrei tolto o limitato lo zucchero, visto che nel cioccolato al latte è già presente in buone quantità. Sbirciando qua e là sul web ho trovato varie ricette e ovviamente ho fatto delle mie modifiche ed ecco qui cosa ne è uscito.

img_20180405_181841.jpg

Per questi muffin al cioccolato occorre:

250 gr. farina tipo 2
80 gr. olio di mais
120 gr. cioccolato al latte
50 gr. zucchero di canna mascobado o normale
1 uovo
25 gr. cacao amaro
mezza bustina di lievito
200 ml latte

Di solito mischio l’uovo con lo zucchero fino a farlo diventare una cremina spumosa, poi aggiungo olio, in questo caso poi unisco il cioccolato sciolto a bagno maria e poi la farina con il lievito e il cacao. A questo punto aggiungo il latte regolando la quantità in base alla consistenza che desidero. Mescolo bene ma non per troppo tempo, imburro la teglia da muffin e inforno per 15 minuti facendo sempre la prova dello stecchino.

Se avete del cioccolato fondente da riciclare potete utilizzare la stessa ricetta ma aumentando le dosi di zucchero, fino a 80/90 gr.

Direi che il risultato è ottimo e davvero goloso e quasi quasi la prossima volta ne faccio di più e li porto in ufficio per la gioia dei miei colleghi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...